Minipala cingolata per la tua pista da cross

Abbiamo già parlato di quali sono i mezzi ideali per costruire una pista da cross. Oggi andremo più nello specifico parlando di una delle macchine da movimento terra più utilizzate sullo sterrato: la minipala cingolata.

UNA CURIOSITÀ SULLA MINIPALA CINGOLATA

Minipala, Bobcat, skid. Sono tanti i nomi che vengono dati a questo tipo di macchina. Alcuni addirittura la chiamano “pandino” perché negli anni 90 la Fai produceva il modello Panda, uno dei modelli più commercializzati insieme a quelli di marca Bobcat.

PERCHé è ADATTA AD UNA PISTA DA CROSS?

È decisamente il mezzo più veloce e versatile che si possa trovare nelle piste da motocross. Da prendere in considerazione solo la versione cingolata, perché su sterrato quella a ruote risulta decisamente instabile e di conseguenza pericolosa, oltre a non avere una trazione sufficiente.

Questa macchina compatta è principalmente usata per le rifiniture e per gli interventi veloci: in poche decine di secondi permette di riportare a nuovo la rampa di un salto distrutta. Inoltre, avendo una lunghezza ridotta, è molto agile e rende possibile lavorare il tracciato in maniera trasversale per eliminare i bordi che diventano dighe per l’acqua.

Da non sottovalutare la possibilità di applicare attrezzi diversi dalla benna: forche, ripper, lama dozer, trincia possono risultare utili in varie situazioni.

QUALE MINIPALA SCEGLIERE?

Innanzitutto dipende dal tipo di pista dove si andrà a lavorare, ma direi che il modello scelto non dovrebbe essere mai sotto ai 35 quintali, che già risulta piccolo. Le mie preferite sono le Caterpillar. Sono il miglior compromesso fra velocità, potenza, precisione e stabilità. Andandole ad analizzare nello specifico la 289 è quella più usata e pesa circa 50 quintali. Ottima per i lavori più grossi e con il cingolo largo. La 259 ha lo stesso motore, ma essendo più leggera (40 quintali), è più agile ed appare più potente. Inoltre il cingolo più stretto ha una maggior trazione sulle salite scivolose.

LE MIGLIORI MARCHE DI MINIPALE CINGOLATE

Questo solo per fare un esempio dei parametri di cui tener conto. Anche le Bobcat sono ottime macchine, meno sensibili nei movimenti, ma forse più potenti; molto bilanciate le Takeuchi di media misura, mentre le più grandi peccano sotto diversi punti di vista. Le Case, più difficili da trovare, sono altri mezzi che non lavorano per niente male. Mi è piaciuta tanto anche la Eurocomach TL20.

Come le moto, sarebbe ideale provare il mezzo nella pista dove dovremo lavorare prima dell’acquisto. Alcuni di questi infatti hanno il baricentro spostato sul posteriore e vanno in crisi sulle rampe dei salti: tendono a sfondare sul posteriore e ad impennare.

CONCLUSIONI

Ci sono molti aspetti da considerare per scegliere il mezzo più giusto. Non vi resta che noleggiarne una (meno di 200 euro sono sufficienti per un giorno). Questa è decisamente la soluzione migliore per capire quale macchina fa più al caso della vostra pista.

Per avere informazioni su un mio intervento